ANDREA RINAUDO

welcome     portfolio     about     contact     news

30 ottobre '19 una frisa di metallo

ex ditta gallo Bartolomeo, Torino, italia.

..na stissa di metallo… in uno spazio che, un tempo, era attraversato da ripetitivi rumori meccanici ed ora invece è silente.
Tutto l’invaso sembra peró ancora intriso della memoria di gesti precisi, come rituali di approntamento del lavoro. Restano segni e colori a definire le tracce del passato.
In questo affascinante magma, affiorano sculture, foto e pitture, come marcate presenze di una sfacciata contemporaneità.
Dal contrasto apparente scaturiscono impressioni nuove, spunti di riflessione che inducono ad interrogarsi sulle forze e sull’importanza del ricordo e sul potere dell’inconscio.
Installando lavori evocativi e simbolici nel grembo dell’officina e dello scantinato, luogo che in particolare assume la valenza di profondità dell’inconscio , si vuole mantenere forti le tracce del lavoro di un tempo prossimo ma ormai tramontato e ‘rendere visibile l’invisibile’ memoria della vita che un tempo ne pervadeva gli spazi, attraverso quei ritmi e quei suoni, oggi sospesi e silenziosi, ma ancora intensamente percepibili con il cuore.